Omegna sbarca al Salone del Libro di Torino

Omegna sbarca al Salone del Libro di Torino

Omegna sbarca al Salone del Libro di Torino.

La più grande fiera dell’editoria italiana ha in programma, per la sua edizione del 2020, un ampio spazio dedicato a bambini e ragazzi, il “ SalTo Diventi”. Uno dei principali focus dell’area ragazzi sarà dedicato a Gianni Rodari, nelle cui opere si rintracciano temi come la pace, la lotta alla povertà, la conquista del benessere e l’eguaglianza sociale e di genere, gli stessi evidenziati dal programma di “SalTo Diventi”. Saranno numerose le iniziative dedicate allo scrittore: in primis la mostra “Figure per Gianni Rodari. Eccellenze italiane”, che raccoglierà le migliori illustrazioni delle opere di Rodari a opera di grandi artisti italiani (organizzata da Bologna Children's Book Fair, Regione Emilia Romagna e Istituto Italiano di Cultura di San Francisco).

In programma anche un incontro intorno a “La freccia azzurra”, (opera del 1964 trasposta sul grande schermo nel 1996) con la proiezione di alcuni spezzoni del film, letture e i disegni dal vivo di Paolo Cardoni (in collaborazione con Torino città del Cinema 2020).

Non mancheranno laboratori e workshop di invenzione fantastica e di scrittura in versi per tutte le età con il coinvolgimento anche di docenti, genitori ed educatori. Sarà qui che entrerà in scena il nostro Parco della Fantasia. Ma non solo, Omegna sarà rappresentata anche dalla presenza dei funzionari e dei giurati del Premio Rodari - Città di Omegna. Le attività omegnesi saranno organizzate e realizzate in collaborazione con Radio 3 Rai, con cui il comitato del centenario ha avuto un piacevole e proficuo incontro in occasione della fiera “Più Libri Più Liberi” di Roma.

Anche in quella sede Omegna era stata invitata a raccontare i lavori in vista del centenario: Alberto Poletti e Luca Vergerio, direttori rispettivamente del Parco della Fantasia e dell’ufficio Cultura del Comune di Omegna, all’interno dell’incontro hanno avuto modo di raccontare come l’Italia si stia unendo nel nome di Rodari e della Fantasia!